All'interno dell'evento "Libri senza parole. Destinazione Lampedusa" si terrà la proiezione del documentario BITIM REW. Una nave sospesa. In transito. Fuori dal Paese. Hotel House" di Silvia Luciani e Sara Cancellieri, prodotto dallOsservatorio Di Genere


SABATO 10 MAGGIO ORE 21.00 presso Galleria Galeotti in Piazza Vittorio Veneto di Macerata

presentazione del lavoro video e delle fotografie realizzate durante le riprese a cura di Silvia Luciani e Sara Cancellieri e della presidente dell'Associazione Osservatori di Genere Dott.ssa Claudia Santoni

BITIM REW nasce dalla volontà di supportare la ricerca sociologica della dott.ssa Claudia Santoni ricercatrice dell’Università di Macerata, volta ad indagare le seconde generazioni di immigrati che vivono all’interno dell’ Hotel House di Porto Recanati. Si tratta di un grande edificio oramai fatiscente costituito da 480 appartamenti per 16 piani di palazzo fatto di tanti micro-mondi che convivono quotidianamente: sono circa trenta le etnie che lo abitano. In questo documentario abbiamo dato voce alle seconde generazioni, che ci hanno voluto raccontare e far visitare i luoghi che vivono quotidianamente, parlandoci di cosa vorrebbero migliorare, i loro desideri e le loro paure.
A noi, invece questo enorme edificio ci appare come una Nave in viaggio, colma di respiri, di vita, di desideri dove menti giovani emanano luci di vitale potenziale.Questo documentario è stato prodotto dall'Osservatorio di Genere in collaborazione con il Comune e lo sportello Informagiovani Macerata all'interno del progetto "Lost in Library".

"Libri senza parole. Destinazione Lampedusa" è una collezione internazionale di 111 albi illustrati senza parole del progetto IBBY Italia per la Biblioteca per bambini e ragazzi di Lampedusa è ospitata a Macerata alla Gallerai Galeotti in Piazza Vittorio veneto 7www.macerataracconta.it