Si terrà a Napoli, dall'11 al 13 novembre 2016 il V convegno Nazionale di Toponomastica Femminile, organizzato dall'omonima associazione, che avrà come titolo: "CAMBI DI ROTTE. Toponomastica femminile: azioni e politiche di genere".

Quest'anno parteciperà anche l'Osservatorio di Genere di Macerata, con l'intervento di Silvia Casilio e Loredana Guerrieri sul nostro progetto #leviedelledonnemarchigiane, sabato 12 novembre, col titolo: "Le vie delle donne marchigiane: non solo toponomastica".

L'appuntamento è al Complesso Monumentale di S. Maria La Nova, Sede Città metropolitana, Largo S. Maria La Nova, 43 - Napoli. Nel Chiostro sarà possiible visitare la Mostra fotografica “Donne e lavoro” dall’8 al 12 novembre 2016, che contiene anche gli scatti di Simona Muscolini, realizzati per l'Osservatorio di Genere, che hanno come protagoniste le ragazze della sartoria Athena di Cingoli (Mc), giòà protagoniste del progetto RiParO.

Programma:

11 e 12 Novembre

Complesso Monumentale di S. Maria La Nova, Sede Città metropolitana

Largo S. Maria La Nova, 43 - Napoli

 

Nel Chiostro, Mostra fotografica “Donne e lavoro” dall’8 al 12 novembre 2016

               

13 Novembre 

Villa Floridiana, Museo Duca di Martina. Salone delle Feste

 

Via D. Cimarosa, 77 - Via A. Falcone, 171 Napoli

 

Venerdì 11 novembre - CAMBI DI ROTTA NELLA SCUOLA

Complesso Monumentale di S. Maria La Nova

 

INGRESSO LIBERO

ORE 9.00-9.15

ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE

 

ORE 9.20-10.00

APERTURA CONVEGNO E SALUTI ISTITUZIONALI

Introduce e modera Giuliana Cacciapuoti, referente Toponomastica femminile Campania

Chiara Marciani, Assessora Pari Opportunità Regione Campania

Annamaria Palmieri, Assessora Istruzione Comune di Napoli    

Livia Capasso, Vicepresidente Toponomastica femminile 

 

ORE 10.00-11.30

FORMAZIONE E PARI OPPORTUNITÀ

Introduce e modera Barbara Belotti, referente Toponomastica femminile Roma

Domenico Milito, Femminicidio: invertire rotta per emergenza educativa Presidente FNISM Nazionale

Pina Arena, referente FNISM Catania, referente settore didattico Toponomastica femminile. Bisogni e vetrine

Rosanna De Longis, Società italiana delle Storiche. Fare rete

Susanna Giaccai, Wikimedia Italia. Wikipedia a scuola

Bia Sarasini, Società italiana delle letterate. Fare rete

Maria Grazia Anatra, Women to be, referente Toponomastica femminile Versilia. Ludodidattica. Laboratori e animazioni per “Narrare la parità”

Francesca Dragotto e Stefania Cavagnoli, docenti Università Tor Vergata, Roma. Progetti condivisi tra scuola e università

Teresa Boccia, Università Federico II Napoli LUPT. Leggere la città al femminile: un approccio urbanistico e architettonico di genere

  

ORE 11.30-12.00

Pausa caffè

  

ORE 12.00-12.40

ALTERNANZA E ORIENTAMENTO IN UN’OTTICA DI PARI OPPORTUNITÀ

Introduce e modera Mary Nocentini, docente Liceo Joyce, Ariccia

Danila Baldo, referente FNISM Lodi, referente Toponomastica femminile provincia di Lodi. Normative e spazi dell’alternanza. Le Giuste ad Alcatraz

Elisabetta Strickland, docente Università Tor Vergata, Roma. Donne e tecnologia: mind the gap

Rossana Laterza, docente IS Pertini-Falcone, Roma. Orientamento alle professioni del turismo in ottica di genere. 

 

ORE 12.40-13.30

COMUNICAZIONI

ESPERIENZE DIDATTICHE REALIZZATE E NUOVI PROGETTI

Introduce e modera Roberta Schenal, referente Toponomastica femminile Calabria

Giuseppina Di Guida, Dirigente Scolastica IIS Mennella, Casamicciola. La prima farista d’Italia

Maria Rosa Del Buono. Toponomastica femminile a Milano

Graziella Priulla, sociologa, saggista. Le innumerevoli vie della parità. Donne e uomini nei manuali di storia

Celeste Ianniciello, Centro Studi di genere e studi postcoloniali dell’Università di Napoli l’Orientale. Matriarchivio del Mediterraneo: grafie e materie

Elpidio Iorio, Direttore PulciNellaMente (Rassegna Teatro Scuola). Un asilo a Franca Rame

Agnese Belardi, docente. A scuola di cittadinanza attiva: Donata Doni a Lagonegro

Altri interventi (da call) 

 

Aperitivo

 

Concerto “Nuove Consonanze” 

 

POMERIGGIO/SERA

 

VISITE CULTURALI IN CHIAVE DIDATTICA (su prenotazione)

 

Ore 15.30

Tour guidato di Napoli (max  25 posti), con Antonella Falcone socia di Toponomastica femminile

Seteria di San Leucio - San Marco Evangelista (Uscita Caserta Sud) solo per automunite/i.

Fabbrica di cammei - Torre del Greco (max  15 posti), in Circumvesuviana Napoli -Torre del Greco

Ore 16.30-18.30 (orario ultima prenotazione)

Museo del Corallo – “Casa Ascione”

Ore 18.30

 

Visita guidata al teatro S. Carlo 

 

SABATO 12 NOVEMBRE – MATTINA

Complesso Monumentale di S. Maria La Nova

INGRESSO LIBERO 

CAMBI DI ROTTA NELLE ISTITUZIONI 

ORE 9.00-9.15

ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE 

 

ORE 9.15-10.30

SALUTI ISTITUZIONALI

Introduce Isabella Bonfiglio Consigliera di Parità della Città metropolitana di Napoli

Modera Giuliana Cacciapuoti

Luigi de Magistris, Sindaco della Città metropolitana di Napoli

Elena Coccia, Consigliera Città metropolitana di Napoli

Daniela Villani, Assessora Qualità della vita e P. O. Comune di Napoli

Alessandra Clemente, Assessora ai Giovani con delega alla Toponomastica cittadina Comune di Napoli

Valeria Fedeli, Vicepresidente del Senato

Maria Pia Ercolini, Presidente Toponomastica femminile

 

ORE 10.30-11.30 

BUONE PRATICHE  

Introduce e modera Irene Giacobbe

Marta Bonafoni, Consigliera Regione Lazio. Donne e Media

Flavia Marzano, Assessora Comune di Roma. L’innovazione nei Comuni

Patrizia Menanno. Delegata Pari Opportunità Comune di Formia. Nuove sensibilità

Vittoria Doretti, Referente Codice Rosa Regione Toscana. Codice rosa contro la violenza di genere

Emanuela Miceli, architetta, urbanista. “Quello che le donne si dicono”. Il ruolo del linguaggio nella creazione e nell’abbattimento di stereotipi relativi alla leadership femminile

 

ORE 11.30-12.00

Pausa caffè 

 

ORE 12-13.20

IL RECUPERO DELLA MEMORIA

Introduce e modera Loretta Junck

Simonetta Buttò, Direttrice ICCU, direttrice Biblioteca nazionale Napoli. Le bibliotecarie

Nadia Cario, referente Toponomastica femminile per la regione Veneto Le risorgimentali venete

Alessandro Stile, Ricercatore Istituto per la Storia e del Pensiero filosofico e scientifico moderno CNR, Elvira Notari regista e imprenditrice nella Napoli degli anni Venti

Rosanna Oliva, Rete per la parità.  Madri invisibili. Cinquant’anni non sono bastati

Ester Rizzo, referente Toponomastica femminile provincia di Agrigento. Le mille

Le prossime guide di genere femminile:

- Laura Candiani, referente Toponomastica femminile provincia di Pistoia. Percorsi di genere a Pistoia

- Silvia Casilio e Loredana Guerrieri, Osservatorio di genere di Macerata. Le vie delle donne marchigiane: non solo toponomastica

 

ORE 13.20-14.00

COMUNICAZIONI

ESPERIENZE REALIZZATE E NUOVI PROGETTI

Introduce e modera Nadia Cario

Francesca Vitelli, Enterprising Girls. L’economia e il talento in un network femminile

Paola Castelli, Presidente Associazione Le Sentinelle. Oasi dei Variconi:

proposta d’intitolazione

Milvia Chersi, Comune di Trieste. La toponomastica femminile triestina

Alba Coppola, docente IIS Carlo Levi, Portici. La toponomastica a Portici

Francesco Ruotolo. Consigliere speciale alla Memoria Municipalità III, Intitolazioni femminili per Napoli

Altri interventi (da call)

 

14.00-14.30 LEVIS CANTUS. Coro per voci femminili in “Jubilate”

Aperitivo gastronomastico

 

POMERIGGIO/SERA

 

VISITE CULTURALI IN CHIAVE DIDATTICA (su prenotazione)

Ore 15.30

Fabbrica di cammei - Torre del Greco (max  15 posti), in Circumvesuviana Napoli -Torre del Greco

Ore 16.30

Museo del Corallo – “Casa Ascione”

Ore 17.30

          Visita guidata al teatro S. Carlo

Ore 19.00

         Apery-Art

 

         Si dipinge, si degusta e si mangia (max 35 posti)

 

DOMENICA 13 NOVEMBRE – MATTINA

 Villa Floridiana - Museo Nazionale Duca di Martina

INGRESSO 4€ 

 

ORE 9.00-11.00

VISITA AL MUSEO

Accoglienza di Luisa Ambrosio, Direttrice del Museo

 

Assemblea delle socie

 

ORE 11-13

CONCLUSIONI DEL CONVEGNO

Interventi di Giuliana Cacciapuoti e Maria Pia Ercolini  

 

E per finire, nelle sale del Museo:

Le vie delle donne

Studio per una creazione sulla toponomastica femminile

di e con Elena Guerrini

Per chi resta…

Ore 14

Libreria Ubik - Via B. Croce

 

Bibliodonne… un saluto e quattro chiacchere sui libri delle donne nel Centro storico di Napoli

 

CAMBI DI ROTTE

Toponomastica femminile: azioni e politiche di genere

Dove trovi i volumi ODG Edizioni

contentmap_module

Attività 2018

incontri

Tesseramento OdG 2018

tesseramento2018Sito

Educhiamo alle differenze

banner8marzo

Donne di testa

BannerDonne di Testa

Novità ODG Edizioni

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie le biografie delle donne votate nel contesto del progetto social #leviedelledonnemarchigiane promosso dall’Osservatorio di Genere e accolto dal Consiglio delle donne del Comune di Macerata al fine di recuperare la memoria di donne del passato protagoniste della società marchigiana e ad oggi proposte come meritevoli di intitolazioni di vie e spazi pubblici delle città delle Marche.   

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

L'e-book Gates No Frontiers è uno degli output del progetto Walls and Integration: Images of Europe building Wai, presentato dal Comune di Macerata nell'ambito del  programma Europa per i cittadini, approvato dalla Commissione Europea e finanziato con un importo di 100.000 euro (cod. progetto 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

L'e-book così come tutte le altre attività di WAI sono state finanziate e rese possibili dal programma europeo Europa per i cittadini.

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

Gates No Frontiers is one of the outputs of Walls and Integration: Images of Europe building (WAI), a project, presented by the Municipality of Macerata (Comune di Macerata) of within the Europe for Citizens Program and approved by the European Commission. It gained funding for one hundred thousand Euros (project code 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

The e-book collects the materials, the pictures and the results of the research for the travelling exhibit, "Gates no frontiers"!

This e-book, realized for the WAI project, are freely downloadable from the WAI website!

Di piu'...

Come avere i volumi delle ODG Edizioni?

Per contatti e informazioni: 

info@osservatoriodigenere.com

+39 347 8967936 - +39 349 3726757

 

Diventa socio dell'Osservatorio di Genere e tesserandoti potrai sostenere l'associazione con un contributo che potrai versare con

- Bonifico intestato a:

  • Osservatorio di Genere Banca Prossima
  • IBAN: IT55 G033 5901 6001 0000 0017 941
  • BIC: BCITITMX

 

- Paypal: odg@osservatoriodigenere.com o attraverso il modulo presente nel riquadro qui in basso, se ci si connette da pc o notebook, o in fondo alla pagina, se ci si connette con smartphone o altro dispositivo mobile, cliccando sul pulsante giallo "donazione"

 

- Direttamente nella sede dell'Osservatorio di Genere

via dei Velini 221 Macerata

dal lunedì al venerdì: ore 9.00-13.30

lunedì: 14.30-18.00

 

- Durante gli eventi pubblici dell'OdG 

Sostieni l'Osservatorio

Sostieni le attività dell'Osservatorio di Genere. In pochi passaggi sarà possibile effettuare la tua donazione, il tuo contributo al crowfunding o il versamento della quota associativa in modo del tutto sicuro. Per tesserarsi, compilare il modulo presente nella sezione aposita del sito.

Newsletter

Notizie dalla rete