Si terrà domenica 18 dicembre alle ore 15, al Teatro Lauro Rossi di Macerata il convegno dal titolo ”FEMMINILITA’ E UTERO: MALATTIA E CURA, PSYCHE, SESSUALITA’ DI COPPIA”

Si tratta di un invito per discutere di risvolti medici, e non, delle malattie dell’utero. Un argomento di grande coinvolgimento e importanza, di cui finora non si è quasi mai apertamente parlato, ma che coinvolge molte persone, sotto diversi punti di vista.

Un invito rivolto a tutti, non solo alle donne, perché le conseguenze di determinate situazioni di malattia ricadono direttamente sulle donne, ma immediatamente dopo anche sui compagni/mariti e sulla coppia. Una tematica che ha come obiettivo quello di parlare del benessere di entrambi.

Un incontro fondamentale per cominciare a rompere un tabù che non aiuta nessuno e fa male a molti: conoscere certe malattie e parlarne aiuta a capire e a meglio gestire la complessità di una situazione emozionale delicata.

Grazie all’intuizione della presidente del Consiglio delle Donne di Macerata, Ninfa Contigiani, sarà possibile a Macerata incontrare professionisti esperti che affronteranno la tematica sotto diversi punti di vista, dal medico allo psicologico, in modo da avere un’immagine a tutto tondo di una situazione realmente importante per molte e molti.

Tra gli altri interverranno il dottor Mauro Pelagalli e la dottoressa Giovanna Piermartiri, dell’Ospedale di Macerata, ma anche la sessuologa Antonella Ciccarelli, lo psicologo, psicoterapeuta di coppia Bernardo Gili e lo psichiatra, psicoterapeuta e criminologo Gianluigi Innocenti.

INGRESSO LIBERO

Newsletter

Sostieni l'Osservatorio

Sostieni le attività dell'Osservatorio di Genere. In pochi passaggi sarà possibile effettuare la tua donazione, il tuo contributo al crowfunding o il versamento della quota associativa in modo del tutto sicuro. Per tesserarsi, compilare il modulo presente nella sezione aposita del sito.

Notizie dalla rete

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.