Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

CTRL+ALT+CANC. RIAVVIA IL SISTEMA. INTERROMPI LA VIOLENZA.

Il programma delle iniziative a Macerata

25 NOVEMBRE

Alle ore 10 nella Sala Castiglioni della biblioteca Mozzi-Borgetti si terrà un incontro dal titolo In quanto donne: riflessioni sulla violenza di Genere con gli studenti delle scuole superiori a cura dell'Osservatorio di Genere, associazione impegnata ad organizzare nel territorio maceratese iniziative e seminari volti a sensibilizzare ed educare i cittadini sulle tematiche di genere, con una attenzione particolare rivolta agli studenti. Interverranno Natascia Mattucci e Ines Corti dell'Università di Macerata, l’assessore alle Pari opportunità e vice sindaco Federica Curzi e l’onorevole Irene Manzi.

Il Consiglio comunale delle Donne e l'assessorato alle Pari opportunità realizzano, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, una installazione di scarpe rosse lungo la Piaggia della Torre, oggi simbolo internazionale della campagna dopo l’installazione nel 2009 dell’artista messicana Elina Chauvet intitolata Zapatos rojos, ossia Scarpette rosse, realizzata a Ciudad Juárez, città del Nord del Messico, al confine con gli Stati Uniti. Nel pomeriggio verranno sistemati in piazza della Libertà due gazebi dove Amnesty International, l'associazione Rete degli Studenti Medi di Macerata e il Consiglio delle Donne illustreranno i servizi, i centri e le associazioni attive in città che tutti i giorni lavorano per ascoltare e aiutare, con azioni concrete, le vittime di abusi e per sensibilizzare tutta la cittadinanza sulle questioni di violenza di genere e femminicidio.

Alle ore 21 verrà presentato al Teatro Lauro Rossi Processo a porte chiuse, lo spettacolo teatrale del regista e attore maceratese Matteo Canesin, curato dal Teatro Service soc. coop. Lo spettacolo condanna fermamente tutti quei numerosissimi atti di violenza che gli uomini esercitano sulle donne ed è costituito da monologhi composti in versi sciolti e da una arringa finale dell'avvocato difensore che recita in terzine a rima baciata, per sottolineare una declamazione retorica e vuota nelle sue argomentazioni.

26 NOVEMBRE

Dalle ore 17 alle ore 19 si terrà nella biblioteca comunale Mozzi-Borgetti il laboratorio Mi scaverai fin dove ho le radici rivolto agli studenti e curato dal Teatro Rebis di Macerata. Il laboratorio si propone di coinvolgere i ragazzi attraverso una profonda riflessione sul tema della violenza di genere attraverso il pensiero emotivo suscitato dalla poesia e con esercizi teatrali di base che riescono a stimolare l'ascolto e l'osservazione più profondi.

27 NOVEMBRE

Alle ore 21, nella sala Catiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti,  sarà presentata una serata evento dal titolo Formare una donna e formare una nazione a cura dell'associazione maceratese Il Glomere. Protagonista dell'incontro sarà Suor Lorella Mattioli, suora francescana che parlerà della figura femminile e del suo rapporto con la società, in particolare facendo riferimento alle sue esperienze di missione in Africa.

29 NOVEMBRE

Alle ore 15, nell'Antica Biblioteca dell'Università di Macerata, la coordinatrice del corso Donne Politica Istituzioni dell'Università di Macerata, in collaborazione con il Soroptimist International Club di Macerata, realizzerà un convegno dal titolo Donne in pericolo: prevenzione, tutela, difesa. Riflessioni non solo giuridiche sulla violenza di genere dopo la conversione del D.L. 92/103. Il convegno ospiterà interventi e relazioni sul tema della violenza contro le donne affrontato dal punto di vista non solo normativo, ma anche con lo scopo di fornire informazioni utili circa le azioni, i centri e le vari possibilità messe in campo dalle istituzioni e dal mondo associativo per affrontare e risolvere problematiche relative agli atti di violenza contro le donne. Sarà presente l’ assessore alle Pari opportunità e vice sindaco, Federica Curzi.

3 DICEMBRE

Alle ore 16, nell'Aula Magna dell'Università di Macerata, verrà proiettato il video-documentario Il mio canto libero, del regista Marco Cruciani, in occasione della Giornata internazionale dei Diritti delle Persone con Disabilità. Ospiti dell'evento saranno Alessia Di Girolamo,  protagonista del documentario e componente della Commissione regionale Pari Opportunità e la giornalista televisiva Alda D'Eusanio.  La proiezione vuole essere un’occasione per informare e sensibilizzare la cittadinanza su quelle che sono le difficoltà e le forme di discriminazione che quotidianamente le persone disabili incontrano ed è proprio per questo motivo che l’iniziativa viene promossa dall’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Macerata e dal Consiglio delle Donne.

Scarica il manifesto

Scarica la cartolina

Dove trovi i volumi ODG Edizioni

contentmap_module

Attività 2018

incontri

Tesseramento OdG 2018

tesseramento2018Sito

Educhiamo alle differenze

Sulle vie della parita II ed. 2

Donne di testa

BannerDonne di Testa

Novità ODG Edizioni

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie le biografie delle donne votate nel contesto del progetto social #leviedelledonnemarchigiane promosso dall’Osservatorio di Genere e accolto dal Consiglio delle donne del Comune di Macerata al fine di recuperare la memoria di donne del passato protagoniste della società marchigiana e ad oggi proposte come meritevoli di intitolazioni di vie e spazi pubblici delle città delle Marche.   

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

L'e-book Gates No Frontiers è uno degli output del progetto Walls and Integration: Images of Europe building Wai, presentato dal Comune di Macerata nell'ambito del  programma Europa per i cittadini, approvato dalla Commissione Europea e finanziato con un importo di 100.000 euro (cod. progetto 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

L'e-book così come tutte le altre attività di WAI sono state finanziate e rese possibili dal programma europeo Europa per i cittadini.

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

Gates No Frontiers is one of the outputs of Walls and Integration: Images of Europe building (WAI), a project, presented by the Municipality of Macerata (Comune di Macerata) of within the Europe for Citizens Program and approved by the European Commission. It gained funding for one hundred thousand Euros (project code 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

The e-book collects the materials, the pictures and the results of the research for the travelling exhibit, "Gates no frontiers"!

This e-book, realized for the WAI project, are freely downloadable from the WAI website!

Di piu'...

Come avere i volumi delle ODG Edizioni?

Per contatti e informazioni: 

info@osservatoriodigenere.com

+39 347 8967936 - +39 349 3726757

 

Diventa socio dell'Osservatorio di Genere e tesserandoti potrai sostenere l'associazione con un contributo che potrai versare con

- Bonifico intestato a:

  • Osservatorio di Genere Banca Prossima
  • IBAN: IT55 G033 5901 6001 0000 0017 941
  • BIC: BCITITMX

 

- Paypal: odg@osservatoriodigenere.com o attraverso il modulo presente nel riquadro qui in basso, se ci si connette da pc o notebook, o in fondo alla pagina, se ci si connette con smartphone o altro dispositivo mobile, cliccando sul pulsante giallo "donazione"

 

- Direttamente nella sede dell'Osservatorio di Genere

via dei Velini 221 Macerata

dal lunedì al venerdì: ore 9.00-13.30

lunedì: 14.30-18.00

 

- Durante gli eventi pubblici dell'OdG 

Sostieni l'Osservatorio

Sostieni le attività dell'Osservatorio di Genere. In pochi passaggi sarà possibile effettuare la tua donazione, il tuo contributo al crowfunding o il versamento della quota associativa in modo del tutto sicuro. Per tesserarsi, compilare il modulo presente nella sezione aposita del sito.

Newsletter

Notizie dalla rete