Sono state proclamate le scuole vincitrici del concorso didattico “Sulle vie della parità nelle Marche”, giunto alla sua IV edizione.

Il concorso, indetto dall'Osservatorio di Genere conta anche sulla collaborazione dell'ATS n. 15, del Sistema Museale dell'Università di Camerino, Settenove edizioni, CGIL Marche, CISL Marche e UIL Marche e realizzato con la sponsorizzazione di Coop Alleanza 3.0. Questa edizione ha avuto anche il patrocinio dell'USIGRai.

L’iniziativa è parte del concorso nazionale Sulle vie della parità (Edizione VIII) promosso da Toponomastica femminile con la partecipazione e il patrocinio di numerose realtà nazionali (istituzioni e associazioni).

 

Alla presenza di Claudia Santoni, Silvia Casilio (presidente e vice presidente Osservatorio di Genere), Danila Baldo (vice-presidente Toponomastica femminile), Roberta Balzotti (UsigRai), Monica Martinelli (Settenove), Barbara Re e Alessandro Blasetti (Università di Camerino), Cristiana Ilari (Cisl), Marina Marozzi (Uil), Michela Verdecchia (CGIL), Meri Marziali (COOP Alleanza 3.0), Carla Scarponi (Coordinatore Dirigente ATS 15), Valeria Pasqualini (ATS 15) si è quindi conclusa questa prima fase dell’iniziativa, che vedrà la sua conclusione il 10 maggio, quando avverrà la premiazione delle scuole vincitrici. In quell'occasione saranno anche rese note le motivazioni per ogni singolo premio.

Sulle via della parita

Claudia Santoni, presidente dell’Osservatorio di Genere, ha dichiarato:

«Come ogni anno, anche stavolta questo concorso è stato una sfida, che siamo orgogliose di dichiarare vinta. I temi trattati non sono scontati e richiedono un lavoro di approfondimento rispetto al genere, con una didattica incentrata sull’educazione alle differenze e alla parità. Abbiamo da un lato scoperto scuole che lavorano al di là di noi sulla parità e questo ci ha fatto molto piacere perché dà senso a ciò che facciamo da ormai 10 anni, dall’altro sono arrivati lavori su nuove figure, raccontate con nuovi linguaggi in modo originale. La sfida è vinta anche perché nonostante la didattica online e le difficoltà di quest’ultimo anno nove scuole della nostra regione hanno partecipato realizzando prodotti di alta qualità».

I vincitori:

Per la provincia di Macerata L'ATS 15 assegnerà un contributo di € 300,00 per l'acquisto di materiale scolastico a:

Premio Biografie femminili: 3^D dell'IPSIA "F. Corridoni" di Corridonia (secondaria di II grado) con il progetto"Percorsi Resistenti" - sezione C1 Percorsi dellaResistenza nelle Marche. Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Silvia Tartuferi

Premio per la parità di genere: alle classi 2^A e 3^A dell'IC "Paladini" di Treia (secondaria di I grado) con il progetto "Sulla parità di genere... e dintorni" - sezione C2 Percorsi di vita e lavoro. Il progetto è stato coordinato dal prof. Teloni e dalla prof.ssa Bartolozzi

Premio lavoro femminile: alla classe 5^F dell'IIS "Garibaldi" di Macerata (secondaria di II grado) con il progetto "Imprenditoria agricola al femminile: Francesca Gironi racconta" - sezione C2 Percorsi di vita e lavoro. Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Eleonora Mancini

Per le scuole della Regione Marche, i vari partner assegneranno un contributo di € 150,00 per l'acquisto di materiale scolastico a:

Premio STEM e parità di genere: alle classi 3^/4^/5^ Chimica e Materiali dell'I.I.S. Fermi-Sacconi-Cecidi Ascoli Piceno (secondaria di II grado) con il progetto"L'altra metà del cielo" - sezione C2 Percorsi di vita e lavoro. Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Luana Milani (Contributo dell'Università di Camerino) 

Premio libertà e autodeterminazione: IIS "Donati" di Fossombrone (PU) (Secondaria di II grado) con il progetto "Ho le ali... libera di essere, libera di amare,libera di scegliere!" di Licia Cavalli (3^A) + opera graficadi Conny Carbonari (2^BP) - sezione A cittadinanza attiva (il racconto è stato inviato anche al nazionale per il Premio Calvino). Il progetto è stato coordinato dalle prof.sse Bartolini e Paradisi, dal prof. Pettinari (Contributo CGIL-CISL-UIL) 

Premio Pensieri e azioni contro la violenza di genere: Liceo artistico "Edgardo Mannucci" di Ancona (Secondaria di II grado) con il progetto "La violenza sulle donne" con contributi di Ansevini Giulia, BologniniClaudia (classe VB); Gioacchini Filippo, Marinelli Federico,Marini Laura, Moriconi Nicole (Classe V A) - sezione A cittadinanza attiva. Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Gabriella Veschi (Contributo Osservatorio di Genere)

Premio linguaggi di genere: IIS Amandola (FM) (istituto istruzione superiore) plesso scuola dell'infanzia di Montefortino (FM) con il progetto "La storia di Mammolina" - sezione A cittadinanza attiva. Il progetto è stato coordinato dalle maestre Guerrieri, Capanna e Zazzaretta (Contributo Osservatorio di Genere)

Per le scuole della Regione Marche La Commissione ha deciso di attribuire anche le seguenti menzioni di merito:

  • - alla classe 2^C dell'IC "Monsignor Paoletti" di Pieve Torina – sede di Visso (secondaria di I grado) con il progetto “Donne troppo”. Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Maura Antonini
  • - al Liceo artistico "Edgardo Mannucci" di Ancona (Secondaria di II grado) con i lavori “Il mondo diIrene” (Andra Borcan); “Nel mezzo del cammin di nostra vita” (Claudia Pierantoni); “Anna e noi” (Aurora Mariotti);“Adele” (Francesca Possanzini); “Ritagli di memoria” (MariaCionna); “You’ll be in my mind. Io (e lei)” (Leonardo Castorina). Gli elaborati concorrono anche per il Premio Calvino seguendo l'iter del bando nazionale "Sulle vie della parità". Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Cecilia Maria Coppari.
  • - al Liceo artistico "Edgardo Mannucci"sede di Jesi (Secondaria di II grado) con i lavori Scavo nella memoria (M. Vittoria Scala), La storia non si ripete (AndreaIoana Napar, I ricordi fuggenti di Lilly (Francesca Apicelli) eun elaborato sull’Obbiettivo 5 dell’agenda 2030 (Suemi Vicenti). Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Stefania Sparaciari
  • - IIS "Polo3" di Fano (PU) (Secondaria di IIgrado) con il progetto "La cura". Il progetto è stato coordinato dalle prof.sse Ucci e Conti, dal prof. Caldari

Le scuole che hanno ricevuto la menzione di merito riceveranno oltre all'attestato di partecipazione anche dei libri messi a disposizione da Settenove, dall'OdG e dalla Coop.

Tutte le scuole come consuetudine riceveranno un'opera artistica realizzata ad hoc per il concorso dalle artiste Luisa Gianfelici, Elena Borioni, Aurora Carassai, Daniela Scriboni, Stefania Ciucani

Dove trovi i volumi ODG Edizioni

contentmap_module

Tesseramento OdG 2021

Tesseramento 2021

N.O.I. - Next Opportunity Involvement

logo-noi-png (1).png

"Sulle vie della parità nelle Marche": scadenza prorogata

IV_Edizione_Sulle vie della parità.jpg

EmpowerBox - Collabora Partecipa Ispira

WhatsApp Image 2021-03-17 at 20.00.50 (1).jpeg

Cyberincluding Goes Europe

127500378_10160774158213298_8758997240990631467_n.png

Di sera | La rubrica letteraria dell'OdG

Copia di Traguardi.png

Traguardi | Approfondimenti e reportage

Traguardi

Novità ODG Edizioni

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie le biografie delle donne votate nel contesto del progetto social #leviedelledonnemarchigiane promosso dall’Osservatorio di Genere e accolto dal Consiglio delle donne del Comune di Macerata al fine di recuperare la memoria di donne del passato protagoniste della società marchigiana e ad oggi proposte come meritevoli di intitolazioni di vie e spazi pubblici delle città delle Marche.   

Di piu'...

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume restituisce i risultati delle attività realizzate nell’ambito del progetto FAMI-450 La lingua per l’inclusione sociale e la cittadinanza. Percorsi di insegnamento e apprendimento dell’Italiano L2 per soggetti vulnerabili nelle province di Fermo e Ascoli Piceno

Di piu'...

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie i contributi di 12 donne che hanno partecipato all'iniziativa social Donne di Testa lanciata dall'Osservatorio di Genere e accolta da CGIL, CISL e UIL, dalla Commissione per le Pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche e dal Consiglio delle donne di Macerata al fine di rimettere in circolo il sapere femminile in diversi ambiti con uno sguardo alle tematiche di genere.

 

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

L'e-book Gates No Frontiers è uno degli output del progetto Walls and Integration: Images of Europe building Wai, presentato dal Comune di Macerata nell'ambito del  programma Europa per i cittadini, approvato dalla Commissione Europea e finanziato con un importo di 100.000 euro (cod. progetto 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

L'e-book così come tutte le altre attività di WAI sono state finanziate e rese possibili dal programma europeo Europa per i cittadini.

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

Gates No Frontiers is one of the outputs of Walls and Integration: Images of Europe building (WAI), a project, presented by the Municipality of Macerata (Comune di Macerata) of within the Europe for Citizens Program and approved by the European Commission. It gained funding for one hundred thousand Euros (project code 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

The e-book collects the materials, the pictures and the results of the research for the travelling exhibit, "Gates no frontiers"!

This e-book, realized for the WAI project, are freely downloadable from the WAI website!

Di piu'...

Come avere i volumi delle ODG Edizioni?

Per contatti e informazioni: 

info@osservatoriodigenere.com

+39 347 8967936 - +39 349 3726757

 

Diventa socio dell'Osservatorio di Genere e tesserandoti potrai sostenere l'associazione con un contributo che potrai versare con

- Bonifico intestato a:

  • Osservatorio di Genere Banca Prossima
  • IBAN: IT11 C030 6909 6061 0000 0017 941 

 

- Paypal: odg@osservatoriodigenere.com o attraverso il modulo presente nel riquadro qui in basso, se ci si connette da pc o notebook, o in fondo alla pagina, se ci si connette con smartphone o altro dispositivo mobile, cliccando sul pulsante giallo "donazione"

 

- Direttamente nella sede dell'Osservatorio di Genere

via Marche, 84 - Macerata

martedì, mercoledì, giovedì

ore 9.00-13.00

 

- Durante gli eventi pubblici dell'OdG 

Sostieni l'Osservatorio

Sostieni le attività dell'Osservatorio di Genere. In pochi passaggi sarà possibile effettuare la tua donazione, il tuo contributo al crowfunding o il versamento della quota associativa in modo del tutto sicuro. Per tesserarsi, compilare il modulo presente nella sezione aposita del sito.

Newsletter

Notizie dalla rete