Resilienza, Arte e Sviluppo degli Youth Workers e delle comunità contro la radicalizzazione violenta dei giovani.

header-radart.jpeg

 

L’Osservatorio di Genere partecipa al Progetto RADart (Resilience, Art and Development in youth work and communities against violent radicalisation of youth), promosso da Merseyside Expanding Horizons (UK) e co- finanziato dal Programma Erasmus + dell'Unione Europea.

 

Oltre al capofila e alla nostra associazione, gli altri partner coinvolti sono Town Hall Kostryzn nad Odra (Polonia), Le Foyer des Jeunes des Marolles (Belgio) ed Élan Interculturel (Francia).

Il progetto ha una durata di 30 mesi, da novembre 2020 ad aprile 2023, e si propone di utilizzare l’arte come mezzo per aiutare gli Youth Workers a prevenire il rischio di radicalizzazione tra i giovani. 

 

Perché questo progetto

La radicalizzazione giovanile è un problema in crescita sia in Europa che nelle aree limitrofe.

Oltre alle forme di estremismo religioso, si registra un notevole aumento di discorsi di odio, incidenza di crimini ispirati dall'odio, attacchi a migranti e rifugiati, propaganda e xenofobia violenta. 

La radicalizzazione, infatti, può assumere diverse forme e questi fenomeni sottolineano quanto sia importante sviluppare consapevolezza dell’argomento. In particolare, hanno evidenziato la necessità di aiutare gli Youth Workers (operatori giovanili) a trovare modalità efficienti ed efficaci per lavorare con i giovani a rischio di radicalizzazione

 

Obiettivi e modalità

L’obiettivo generale di RADart è proprio quello di utilizzare l’arte come mezzo per sviluppare strumenti e metodologie innovative basate su approcci creativi e collaborativi per aiutare gli Youth Workers a prevenire il rischio di radicalizzazione tra i giovani, offrendo loro stimoli e diverse opportunità.

Riteniamo che l’introduzione e l'utilizzo di strumenti innovativi legati all’arte:

  • consentirà agli Youth Workers di avvicinarsi giovani a rischio di radicalizzazione con modalità interattive più semplici ed efficaci
  • creerà occasioni di collaborazione tra i giovani
  • migliorerà loro capacità di pensiero critico.

Nel corso del progetto RADart:

  • Ci concentreremo soprattutto in attività che prevedono la realizzazione di video con strumenti digitali.
  • Utilizzeremo metodi di educazione non formale, sia duranti gli eventi locali che internazionali.
  • Garantiremo un processo di apprendimento efficace attraverso modalità di comunicazione chiare e una valutazione regolare delle attività svolte.

 

Risultati da raggiungere

Sulla base dell’obiettivo generale del progetto, stiamo lavorando insieme agli altri partner per:

  • Sviluppare metodologie accessibili e innovative, promuovere la collaborazione tra le organizzazioni e proporre attività di potenziamento per migliorare le competenze degli Youth Workers (ad es. comprensione, prevenzione, coinvolgimento).
  • Aumentare la consapevolezza dell'impatto che l’arte può avere sui giovani a rischio di radicalizzazione.
  • Coinvolgere i giovani in attività di ricerca e utilizzare l’arte per migliorare le loro capacità di pensiero critico.
  • Sviluppare linee guida accessibili per aumentare la consapevolezza dei rischi dell'estremismo e della radicalizzazione tra le famiglie e le comunità.

Il progetto produrrà anche risultati tangibili, in particolare:

  • Rapporto di ricerca basato sull'indagine condotta dai giovani in merito al fenomeno della radicalizzazione
  • Video coprodotto dai giovani durante l’evento di formazione in Italia
  • Manuale UE dedicato alle metodologie creative e digitali per aiutare gli Youth Workers a riconoscere e prevenire i processi di radicalizzazione
  • Rapporti nazionali ed europei
  • Linee guida per le famiglie e le comunità in merito alla prevenzione dei processi di radicalizzazione nei giovani
  • Policy con consigli e buone pratiche
  • Altri materiali per attività di divulgazione

Tutti i materiali prodotti saranno pubblicati sul sito web dedicato al progetto

 

Il nostro ruolo

Oltre a collaborare attivamente con i partner per il raggiungimento di questi risultati, l’Osservatorio di Genere è il principale referente per quanto riguarda:

  • le attività di disseminazione legate al progetto
  • l’organizzazione delle attività di formazione per i giovani e gli Youth Workers in programma in Italia nel mese di giugno 2021
  • l’organizzazione del Multiplier Event nazionale, cioè dell’evento di divulgazione che si terrà in Italia a conclusione del progetto nel 2023

 

La newsletter

Ti interessa questo progetto? Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sullo sviluppo delle attività e sui risultati raggiunti.

Clicca qui e compila il form.

 

Dove trovi i volumi ODG Edizioni

contentmap_module

Tesseramento OdG 2021

Tesseramento 2021

N.O.I. - Next Opportunity Involvement

logo-noi-png (1).png

"Sulle vie della parità nelle Marche": scadenza prorogata

IV_Edizione_Sulle vie della parità.jpg

EmpowerBox - Collabora Partecipa Ispira

WhatsApp Image 2021-03-17 at 20.00.50 (1).jpeg

Cyberincluding Goes Europe

logo_definitivo_goes.jpg

RADart - Erasmus+

logo_72_Radart.png

Di sera | La rubrica letteraria dell'OdG

Copia di Traguardi.png

Traguardi | Approfondimenti e reportage

Traguardi

Novità ODG Edizioni

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie le biografie delle donne votate nel contesto del progetto social #leviedelledonnemarchigiane promosso dall’Osservatorio di Genere e accolto dal Consiglio delle donne del Comune di Macerata al fine di recuperare la memoria di donne del passato protagoniste della società marchigiana e ad oggi proposte come meritevoli di intitolazioni di vie e spazi pubblici delle città delle Marche.   

Di piu'...

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume restituisce i risultati delle attività realizzate nell’ambito del progetto FAMI-450 La lingua per l’inclusione sociale e la cittadinanza. Percorsi di insegnamento e apprendimento dell’Italiano L2 per soggetti vulnerabili nelle province di Fermo e Ascoli Piceno

Di piu'...

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie i contributi di 12 donne che hanno partecipato all'iniziativa social Donne di Testa lanciata dall'Osservatorio di Genere e accolta da CGIL, CISL e UIL, dalla Commissione per le Pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche e dal Consiglio delle donne di Macerata al fine di rimettere in circolo il sapere femminile in diversi ambiti con uno sguardo alle tematiche di genere.

 

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

L'e-book Gates No Frontiers è uno degli output del progetto Walls and Integration: Images of Europe building Wai, presentato dal Comune di Macerata nell'ambito del  programma Europa per i cittadini, approvato dalla Commissione Europea e finanziato con un importo di 100.000 euro (cod. progetto 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

L'e-book così come tutte le altre attività di WAI sono state finanziate e rese possibili dal programma europeo Europa per i cittadini.

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

Gates No Frontiers is one of the outputs of Walls and Integration: Images of Europe building (WAI), a project, presented by the Municipality of Macerata (Comune di Macerata) of within the Europe for Citizens Program and approved by the European Commission. It gained funding for one hundred thousand Euros (project code 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

The e-book collects the materials, the pictures and the results of the research for the travelling exhibit, "Gates no frontiers"!

This e-book, realized for the WAI project, are freely downloadable from the WAI website!

Di piu'...

Come avere i volumi delle ODG Edizioni?

Per contatti e informazioni: 

info@osservatoriodigenere.com

+39 347 8967936 - +39 349 3726757

 

Diventa socio dell'Osservatorio di Genere e tesserandoti potrai sostenere l'associazione con un contributo che potrai versare con

- Bonifico intestato a:

  • Osservatorio di Genere Banca Prossima
  • IBAN: IT11 C030 6909 6061 0000 0017 941 

 

- Paypal: odg@osservatoriodigenere.com o attraverso il modulo presente nel riquadro qui in basso, se ci si connette da pc o notebook, o in fondo alla pagina, se ci si connette con smartphone o altro dispositivo mobile, cliccando sul pulsante giallo "donazione"

 

- Direttamente nella sede dell'Osservatorio di Genere

via Marche, 84 - Macerata

martedì, mercoledì, giovedì

ore 9.00-13.00

 

- Durante gli eventi pubblici dell'OdG 

Sostieni l'Osservatorio

Sostieni le attività dell'Osservatorio di Genere. In pochi passaggi sarà possibile effettuare la tua donazione, il tuo contributo al crowfunding o il versamento della quota associativa in modo del tutto sicuro. Per tesserarsi, compilare il modulo presente nella sezione aposita del sito.

Newsletter

Notizie dalla rete