10 e 11 dicembre 2015_‘Pluriverso’ italiano_Convegno Internazionale Unimc


CONVEGNO INTERNAZIONALE

Università degli Studi di Macerata
In collaborazione con “Campus L’Infinito”, Recanati

10 e 11 dicembre 2015

‘Pluriverso’ italiano:
incroci linguistico-culturali e percorsi migratori in lingua italiana

1a giornata (italiano lingua di emigrazione): Campus L’Infinito, Recanati (MC)

2a giornata (italiano lingua di immigrazione): Università di Macerata


E' disponibile la call for paper (PDF)

 

Notte Rosa Revolution con l'OdG: 18 luglio 2015 a Porto San Giorgio

L’ANGOLO DELLA COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA' VIALE DON MINZONI

Ore 22,15_"Tu lo conosci Alfredo?”_spettacolo teatrale 

a cura dell’Associazione Culturale Ars Perelandra

 

Ore 23,15 “Educàti alle differenze!!!” come promuovere una cultura di 
parità
con Claudia Santoni, Silvia Casilio e Luisa Gianfelici dell’Osservatorio di 
Genere-Macerata

 


Ore 24,00_“La petite physique”_esperimenti di fisica dal vivo

con Caterina 
Luciani

 

Ore 00,30_“Giochiamo con Frida Kahlo: la forza di una donna”_poesia e artigianato

con Javiera Castro Aste

Educare alle differenze 2015 - L'Osservatorio di Genere è tra i copromotori

Per sostenere la scuola pubblica, laica e democratica e con l’obiettivo di valorizzare e mettere in rete chi lavora dentro e fuori le scuole, lo scorso anno SCOSSE (Roma), Stonewall (Siracusa) e Il Progetto Alice (Bologna) hanno proposto un incontro nazionale, a settembre 2014. Oltre 600 persone hanno partecipato all’appuntamento, venendo a Roma da tutta Italia, e più di 200 organizzazioni, gruppi di ricerca, esperienze istituzionali e comitati.sono diventate co-promotori dell’evento.
Nei mesi successi, si sono susseguite diverse iniziative locali di discussione, approfondimento e formazione, dalle grandi città a piccoli centri, e la volontà emersa è di continuare a lavorare assieme per per promuovere una rete virtuosa che colleghi gli istituti scolastici alle esperienze no profit territoriali, alle accademie e alle istituzioni locali.

Nel secondo meeting nazionale, fissato per il 19 e 20 settembre 2015 a Roma, lo spazio riservato alle sessioni parallele (sabato), sarà dedicata all’autoformazione con laboratori, scambio di buone pratiche e condivisione di metodologie e strumenti didattici, grazie ai contributi inviati alla call pubblica. Mentre nella sezione di assemblea plenaria (domenica mattina) si discuterà di come proseguire il percorso e come aiutarlo a diventare un’alternativa forte a chi alimenta focolai di intolleranza, razzismo, sessismo e omofobia.

Leggi tutto...

MA QUANTE MAMME E QUANTI PAPA' POSSIAMO ESSERE?

La Bibliovaligia delle Storie

24 giugno 2015_Leggere ai bambini le molteplicità del nostro essere genitori

Scarica il Sognalibro
Bibliografia Nati per Leggere

 

h. 17.00 - Biblioteca Mozzi Borgetti - P.zza Vittorio Veneto a Macerata

“SOGNALIBRO A MODO MIO” costruisci il tuo segnalibro, con Luisa Gianfelici (OdG), laboratorio per bambini + letture a cura delle lettrici e i lettori volontari Nati per Leggere della Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata

 

h. 17.30 - Sala bambini - Biblioteca Mozzi Borgetti

"Ma quante mamme e quanti papà possiamo essere?" incontro con Elena Carrano (NpL) in collaborazione con Osservatorio di Genere, mammemarchigiane.it e la Bottega del Libro di Macerata

Leggi tutto...

L'Osservatorio di Genere è partner del Comune di Macerata per il progetto “Walls and integration”, progetto finanziato dall'Ue: in arrivo 100 mila euro!

Walls and integration  è il titolo del progetto presentato dal Comune di Macerata, nell’ambito del programma Europa per i cittadini, approvato dalla Commissione Europea e finanziato con un importo di 100.000 euro. I progetti italiani approvati sono stati 3 e Macerata si è aggiudicata il 29° posto.

Il progetto ha l'obiettivo di stimolare la memoria collettiva dei cittadini all'interno di una riflessione che muove dalle divisioni ideologiche del passato per avvicinarli alla comprensione dei mutamenti storico-politico e sociali che hanno portato alla formazione dell'Europa contemporanea.

Partner del progetto presentato dal Comune di Macerata, e che verrà avviato nel prossimo mese di ottobre per terminare ad aprile 2017, sono l'Osservatorio di genere, associazione culturale maceratese che ha contribuito alla creazione del network e al coordinamento scientifico, l’Istituto Tecnico Commerciale Gentili di Macerata, l’Università di Trento, l'Università di Padova, l'Università di Oviedo (Spagna), SUATEA, sindacato spagnolo, Vytautas Magnus University (Lituiania),  Westfälische Wilhelms-Universität (Germania), University College Cork (Irlanda) e  l'Università di Budapest (Ungheria), tutti con  esperienza in gestione e management di progetti comunitari.

Leggi tutto...

COMUNICATO STAMPA - Contro l'omofobia, per la differenza e l'inclusione!

In vista della manifestazione delle "Sentinelle in Piedi" si sabato 23 maggio a Macerata, alcune Associazioni maceratesi vogliono esprimersi contro l'omofobia, troppo spesso propagandata come "difesa della famiglia". Qui sotto il comunicato e le adesioni finora raccolte.


COMUNICATO STAMPA

Sono in aumento, anche nel nostro Paese, i casi di violenza a sfondo omofobico e transfobico. Non è purtroppo infrequente leggere nelle pagine di cronaca di adolescenti che si tolgono la vita a causa delle discriminazioni e delle violenze fisiche o psicologiche subite dai compagni di scuola, dai loro stessi familiari o genitori, persino a volte dagli insegnanti.
C?è chi si oppone all'estensione a tutti di alcuni diritti (come il diritto alla libera espressione del proprio orientamento sessuale e affettivo e della propria identità di genere, e il diritto ad un riconoscimento giuridico delle propria unione e il diritto alla genitorialità) invocando principi religiosi e il concetto tradizionale e "naturale" di famiglia. Ma la famiglia non è forse una struttura che si è evoluta nel tempo, al passo con i mutamenti sociali?
Invochiamo la laicità dello Stato e il rispetto della dignità di tutti i cittadini. L'estensione dei diritti civili a nuovi soggetti non comprime nè danneggia i diritti altrui.
Identificare il "diverso" come "deviante", "non naturale" e "pericoloso" vuol dire istigare alla discriminazione e all'odio, fino a far maturare azioni persecutorie e violente.
Il Cristianesimo insegna ad accogliere, non ad escludere. Insegna a non giudicare. L'uso del suo messaggio in funzione discriminatoria è solo strumentalizzazione ai fini di propaganda politica.
Si parla spesso di "ideologia gender" ma questa ideologia in realtà non esiste. Esistono delle teorie sul Genere (di natura storica, sociologica, linguistica, filosofica ecc.) che studiano come la società e la cultura (attraverso l'azione di agenzie di socializzazione e Istituzioni) influenzano e indirizzano la conformazione dei ruoli maschili e femminili.
Siamo convinti che il riconoscimento della dimensione di Genere (socialmente costruita), permetta di agire con azione preventiva sulla costruzione del sistema di diseguaglianze basate sulla differenza sessuale, innescando così un processo di decostruzione di stereotipi e pregiudizi.

Adesioni:
ANPI Macerata - ANPI Provinciale Macerata - ARCI Provinciale Macerata - CSA Sisma - Officina Universitaria - Osservatorio di Genere - Associazione Culturale Les Friches - Palestra Popolare Macerata - Agostino Regnicoli

PER SOTTOSCRIVERE L'APPELLO SCRIVETE A: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chiara Gabrielli, "Sentinelle" contro i gay. Monta la protesta, "Il Resto del Carlino", 23 maggio 2015

Chiara Gabrielli, Accuse e baci saffici. Duello in piazza sui matrimoni gay, "Il Resto del Carlino", 24 maggio 2015

Questionario per mamme e future mamme

Chiediamo la vostra collaborazione per la compilazione di due brevissimi questionari anonimi, uno per chi è già madre, uno per chi si appresta a diventarlo.

Si tratta di domande che rientrano nella fase preliminare di un progetto a cui l'Osservatorio di Genere sta lavorando in collaborazione con Mamme Marchigiane.

Sono raccolte di dati funzionali all’avvio di un lavoro di più ampio respiro sui servizi per la maternità (prima e dopo).

Grazie a quanti vorranno contribuire, spendendo un minuto del loro tempo.

I questionari vanno compilati entro il 28 maggio 2015.

Sarò Mamma

Sono già mamma

Dove trovi i volumi ODG Edizioni

contentmap_module

Attività 2018

incontri

Tesseramento OdG 2018

tesseramento2018Sito

Educhiamo alle differenze

Sulle vie della parita II ed. 2

Donne di testa

BannerDonne di Testa

Novità ODG Edizioni

Categoria: Monografie
Produttore: ODG Edizioni

Il volume raccoglie le biografie delle donne votate nel contesto del progetto social #leviedelledonnemarchigiane promosso dall’Osservatorio di Genere e accolto dal Consiglio delle donne del Comune di Macerata al fine di recuperare la memoria di donne del passato protagoniste della società marchigiana e ad oggi proposte come meritevoli di intitolazioni di vie e spazi pubblici delle città delle Marche.   

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

L'e-book Gates No Frontiers è uno degli output del progetto Walls and Integration: Images of Europe building Wai, presentato dal Comune di Macerata nell'ambito del  programma Europa per i cittadini, approvato dalla Commissione Europea e finanziato con un importo di 100.000 euro (cod. progetto 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

L'e-book così come tutte le altre attività di WAI sono state finanziate e rese possibili dal programma europeo Europa per i cittadini.

Di piu'...

Categoria: E-book
Produttore: ODG Edizioni

Gates No Frontiers is one of the outputs of Walls and Integration: Images of Europe building (WAI), a project, presented by the Municipality of Macerata (Comune di Macerata) of within the Europe for Citizens Program and approved by the European Commission. It gained funding for one hundred thousand Euros (project code 562858-CITIZ-1-2015-1-IT-CITIZ-REMEM - CUP I251I15000070001).

The e-book collects the materials, the pictures and the results of the research for the travelling exhibit, "Gates no frontiers"!

This e-book, realized for the WAI project, are freely downloadable from the WAI website!

Di piu'...

Come avere i volumi delle ODG Edizioni?

Per contatti e informazioni: 

info@osservatoriodigenere.com

+39 347 8967936 - +39 349 3726757

 

Diventa socio dell'Osservatorio di Genere e tesserandoti potrai sostenere l'associazione con un contributo che potrai versare con

- Bonifico intestato a:

  • Osservatorio di Genere Banca Prossima
  • IBAN: IT55 G033 5901 6001 0000 0017 941
  • BIC: BCITITMX

 

- Paypal: odg@osservatoriodigenere.com o attraverso il modulo presente nel riquadro qui in basso, se ci si connette da pc o notebook, o in fondo alla pagina, se ci si connette con smartphone o altro dispositivo mobile, cliccando sul pulsante giallo "donazione"

 

- Direttamente nella sede dell'Osservatorio di Genere

via dei Velini 221 Macerata

dal lunedì al venerdì: ore 9.00-13.30

lunedì: 14.30-18.00

 

- Durante gli eventi pubblici dell'OdG 

Sostieni l'Osservatorio

Sostieni le attività dell'Osservatorio di Genere. In pochi passaggi sarà possibile effettuare la tua donazione, il tuo contributo al crowfunding o il versamento della quota associativa in modo del tutto sicuro. Per tesserarsi, compilare il modulo presente nella sezione aposita del sito.

Newsletter

Notizie dalla rete